Casa DGT

La ristrutturazione di casa DGT ha permesso la riqualificazione di un edificio che versava in stato di abbandono da molti anni. I lavori hanno coinvolto tutti i diversi aspetti dell’abitare in quanto sono stati razionalizzati i flussi e gli spazi interni con la realizzazione di due nuovi collegamenti verticali e l’apertura di due portali al piano primo, è stato realizzato il miglioramento antisismico della struttura con la realizzazione del cordolo in copertura che ha permesso l’innalzamento della copertura di 50 cm inoltre è stato realizzato anche un notevole miglioramento energetico con l’isolamento termico della copertura, la realizzazione di un cappotto misto (esterno – interno) e la realizzazione del vespaio aerato. L’innalzamento della copertura ha permesso, inoltre, l’utilizzo della mansarda come zona notte con la realizzazione di un nuovo bagno.

La ristrutturazione da un punto di vista architettonico ha voluti valorizzare i caratteri tipologici della stessa, con la sottolineatura e la riproposizione, ove non sia possibile il restauro degli elementi storici, di quei caratteri tipici dell’architettura dei nostri luoghi come le cornici in pietra e la muratura in sasso. Legando però a questo obiettivo la volontà di caratterizzare in senso contemporaneo l’intervento con l’inserimento di un porticato, estensione del terrazzo esistente, legato allo spazio da dedicare al ricovero delle automobili, il quale si mostra nella sua linearità e con l’utilizzo dell’acciaio color canna di fucile, al tempo stesso contemporaneo ma rispettoso dell’edificio antico.

Di seguito alcune immagini della realizzazione.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...